Prodotto indicato per le attività:

  • MECCANICA

Le unità KOMBI sono versatili perché realizzate con l’assemblaggio di uno o più moduli in serie, geometricamente simili, ognuno allestibile in modo da fornire contributo specifico al processo al quale le apparecchiature sono destinate.

Sfruttando componenti ripetuti si ottengono soluzioni “personalizzate”, tecnicamente sviluppate ed economicamente convenienti. Ogni modulo è costituito da elementi realizzati in lamiera di acciaio al carbonio o sendzimir, verniciata a polveri, uniti con viti non in vista. Un ampio sportello incernierato consente l’accesso all’interno ove , in appositi telai a tenuta frontale e fissaggio rapido, sono alloggiati i filtri. Il gruppo aspirante, contenuto nel modulo propulsore, supportato elasticamente, utilizza giranti centrifughe a pale curve indietro, chiuse, ad alto rendimento inserite nella speciale voluta creata nel corpo macchina.

La prevalenza fornita dal propulsore consente un funzionamento più che adeguato alle situazioni di normale impiego ed il rapporto molto favorevole tra la potenza resa disponibile dall’aspiratore e quella dissipata inizialmente assicura lunga autonomia di esercizio anche negli impieghi più gravosi. KOMBI è completa del modulo silenziatore che agisce sullo scarico mediante uno smorzatore assorbitivo ad inversione di flusso. Per espulsioni non canalizzate è previsto un diffusore di grande sezione.
I settori e le modalità di impiego ai quali è indirizzata l’apparecchiatura, unitamente al dimensionamento dei filtri, fanno si che non si richieda o non sia economicamente realizzabile un apparato di autopulizia a bordo.

KOMBI è molto efficiente ed accuratamente rifinita tanto che è prevista la sua installazione anche al servizio in locali protetti.Le celle filtranti installate sono in parte rigenerabili, previo smontaggio, (prefiltri e condensatori) ed in parte a termine e vanno sostituiti (filtri finali). Tutti i filtri hanno caratteristiche rispondenti alla normativa internazionale e sono quindi reperibili anche sul libero mercato specialistico. Le unità KOMBI possono essere fornite di un apparato di rilevamento e visualizzazione del raggiunto limite di intasamento dei filtri, superato il quale la portata di targa non è più garantita.