Il volume operativo protetto è delimitato da pannelli compositi nati per favorire la pulizia o disinfezione, a superficie perfettamente complanare, a cessione ridotta di particelle e resistenti all’abrasione.
La scelta dei materiali è adeguata ai requisiti del processo produttivo.
Il controllo degli accessi riduce il rischio di contaminazione incrociata, consentendo la gestione differenziata dei flussi di prodotto e personale.

Profili ribassati ed arrotondati per infissi, copritravi, profili sanitari di raccordo tra pareti e rivestimenti del piano di calpestio facilitano notevolmente il raggiungimento degli obiettivi di pulizia prefissati, eliminando i punti di accumulo per polvere e microorganismi.